Come organizzare un viaggio con Instagram


Planner, Travel / lunedì, Agosto 6th, 2018

Sono appena tornata dalla Puglia e vista l’ottima riuscita del viaggio ho pensato di condividere con voi uno degli strumenti che più di tutti mi ha aiutato nell’organizzazione di queste ferie. 

Sto parlando di Instagram. Probabilmente il social che uso più di tutti e che trovo davvero completo soprattutto grazie all’utilizzo su larga scala. 
Ma vediamo come Instagram può aiutarci nell’organizzare un viaggio ad hoc.

1. Fare una lista delle cose da vedere 

Per questo primo step vi sarà utile internet. Cercate online una lista delle cose più belle da vedere nella regione in cui avete deciso di passare le vacanze, segnatele tutte su un foglio e passate allo step 2. 

2. Controllare le distanze

Controllate su Google Maps la vicinanza dei luoghi precedentemente selezionati con l’albergo o la casa in cui alloggerete.
Ovviamente escludete luoghi eccessivamente lontani (per esempio con più di 2 ore di distanza). Valutate le distanze in base al mezzo con il quale vi sposterete. Se viaggiate in aereo o in treno prenderete in considerazione tragitti minori rispetto ad un viaggio in macchina. 

3. Verificare che i luoghi da vedere siano effettivamente adatti a noi

Come dice il titolo, è necessario controllare che i luoghi scelti siano effettivamente come descritti, onde evitare spiacevoli sorprese. Qui entra in scena il nostro caro Instagram. Nel mio viaggio in Puglia erano davvero tantissime le spiagge da vedere, e ovviamente i giorni erano limitati. Dovevo quindi selezionare i lidi più belli. Sulla carta era un’operazione da compiere a caso, erano tutti spettacolari. Per questo ho deciso di avvalermi di Instagram. 
Ho cercato ogni località nella barra di ricerca e ho visto tutte le storie correlate. In questo modo ho potuto verificare le condizioni in tempo reale del mare, del meteo, la facilità di accesso e la presenza di spiagge libere. Uno strumento che vi assicuro risulta davvero utile se brancolate nel buio!

4. Non solo spiagge

Questa tecnica è perfetta non solo per le spiagge ma anche per le città e per i ristoranti. Ma di quest’ultimi parlerò in un altro post. 

Spero che l’articolo vi sia piaciuto, vi invito a condividerlo sui social e lasciare un commentino per qualsiasi domanda!

30 Replies to “Come organizzare un viaggio con Instagram”

  1. Spesso mi lascio influenzare dalle foto che vedo su Instagram per scegliere le mete da visitare, ma occorre organizzarsi per bene…

  2. Questa tecnica io la utilizzo soprattutto per quando vado alla ricerca della street art: una passione recente che mi sta prendendo ma prende anche tanto tempo per andare a cercare le varie opere. Google maps, calcolare le distanze, rinunciare ad alcune zone piuttosto che altre e così via.

    A leggere il tuo post mi sono ritrovata completamente: ero io! Ma invece delle spiagge, c’era la street art!

  3. You are so awesome! I do not suppose I have read through anything like that
    before. So wonderful to find someone with a few genuine thoughts
    on this subject. Seriously.. thanks for starting this up.
    This site is something that’s needed on the web, someone with some originality!

  4. Fantastic goods from you, man. I have understand your stuff previous to and you’re simply too fantastic.
    I really like what you’ve obtained here, certainly like what you’re saying and the way in which during
    which you say it. You’re making it enjoyable and you continue
    to care for to stay it wise. I cant wait to learn far
    more from you. This is really a wonderful site.

  5. When I originally commented I appear to have clicked on the -Notify me when new
    comments are added- checkbox and from now on whenever a comment is added
    I recieve 4 emails with the same comment. Is there a means you
    are able to remove me from that service? Appreciate it!

  6. I’m very happy to uncover this website. I want to to thank you for your time for this wonderful read!!

    I definitely enjoyed every part of it and I have you book marked
    to see new information on your web site.

  7. Its like you read my mind! You appear to know a lot about this,
    like you wrote the book in it or something. I think that you could
    do with a few pics to drive the message home a little bit, but other than that, this is fantastic blog.
    A fantastic read. I’ll definitely be back.

  8. Unquestionably believe that which you stated. Your
    favorite justification seemed to be on the net the easiest thing to be aware
    of. I say to you, I certainly get irked while people think about worries that they plainly do not know about.

    You managed to hit the nail upon the top and defined out the whole thing without having side-effects , people
    could take a signal. Will probably be back to get more.
    Thanks

  9. It’s actually a cool and useful piece of information. I am satisfied that you simply shared
    this useful info with us. Please stay us informed like this.

    Thank you for sharing.

  10. Hey there this is somewhat of off topic but I was wondering if
    blogs use WYSIWYG editors or if you have to manually code with HTML.
    I’m starting a blog soon but have no coding knowledge so
    I wanted to get guidance from someone with experience.

    Any help would be enormously appreciated!

  11. Do you mind if I quote a few of your articles
    as long as I provide credit and sources back to your webpage?
    My blog site is in the very same area of interest as yours and my users would genuinely benefit from a lot of the information you provide here.
    Please let me know if this ok with you. Thank you!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *