Girare Roma a piedi parte 4 – La fine (per ora) di un viaggio nella storia


Travel / domenica, Settembre 9th, 2018

Ciao. Sono stato in ferie. Bello, bellissimo, magico. Arriverà un articolo sulla vacanza in Puglia e su tutto il ben di Dio che ci siamo mangiati. Ma per il momento concentriamoci sulla nostra città. Roma.

Eravamo al Pantheon. L’avete visto? E’ proprio lì davanti a voi. Riprendiamo Via Giustiniani e Via del Salvatore. Siamo di nuovo su Corso del Rinascimento. Lasciando alle spalle la via appena passata, andiamo a destra fino ad arrivare a Piazza delle Cinque Lune. A questo punto sulla vostra sinistra troverete una ringhiera che affaccia su una sezione sotterranea di Piazza Navona. Quello è lo Stadio di Domiziano.
Costruito nell’85 d.C. e restaurato successivamente nel terzo secolo, era lungo circa 270 metri e largo 100 e poteva ospitare fino a 30000 persone. Fu riportato alla luce nel 1936 a seguito di alcuni lavori di demolizione sul lato nord della piazza. E’ possibile visitarlo ed è regolarmente sede di diverse mostre ed eventi.Visto lo stadio, ci spostiamo verso la Piazza Navona, uno dei simboli di Roma. La Piazza di per sé è suggestiva ma sono le fontane e gli edifici che la compongono che la rendono unica.
Le opere di Bernini (la Fontana dei Quattro Fiumi), di Borromini e Rainaldi (la Chiesa di Sant’Agnese in Agone) sono solo alcune delle tante peculiarità della Piazza. Un consiglio personale: evitate i locali sulla piazza. Molto cari e molto turistici.

Una volta fatte tutte le foto di rito, lasciamo la piazza, ritorniamo su Corso del Rinascimento, e arriviamo di nuovo davanti la Chiesa di Sant’Andrea della Valle (ve la ricordate vero?). Lasciandoci alle spalle il Corso andiamo a destra, percorriamo tutto Corso Vittorio Emanuele II e arriviamo al Ponte Vittorio Emanuele II. Attraversiamo il ponte e arriviamo a Via della Conciliazione. Siamo quasi arrivati alla fine del nostro incredibile viaggio.
Via della Conciliazione
fu commissionata nel 1929 a seguito dei Patti Lateranensi, ma la sua costruzione è iniziata solo nel 1936. Inaugurata nel 1950 durante il Giubileo, la via collega Castel Sant’Angelo, a Piazza San Pietro. Arriviamo a Piazza San Pietro.
Costruita dal Bernini tra il 1656 e il 1667 la Piazza è articolata in due macroaree; la prima, ovale, composta da due emicicli, e la seconda, trapezoidale, il cui lato lungo è la facciata della Basilica. La Piazza è in grado di ospitare circa 300mila persone, ed è, come noto, parte dello Stato Città del Vaticano. Il confine tra lo Stato italiano e quello vaticano è visibile nel punto di unione tra la Via della Conciliazione e la Piazza. Proprio qui sulla piazza, termina (per ora) il nostro giro di Roma, ma non temete, ce ne sono di storie da raccontare.
Mi raccomando, seguiteci e commentate qui sotto su cosa vi è piaciuto e cosa no di Roma. Ciao!

22 Replies to “Girare Roma a piedi parte 4 – La fine (per ora) di un viaggio nella storia”

  1. Do you mind if I quote a few of your articles as long as I provide credit and sources back to your site?
    My blog is in the very same niche as yours and my visitors would definitely benefit from some
    of the information you provide here. Please let me know if this alright with you.
    Cheers!

  2. I blog often and I truly thank you for your content.
    This article has truly peaked my interest. I will bookmark your blog and
    keep checking for new details about once a
    week. I opted in for your Feed as well.

  3. Excellent items from you, man. I have understand your stuff prior to and you are
    simply extremely fantastic. I actually like what you’ve
    bought here, really like what you are saying and
    the way in which in which you are saying it. You are making it enjoyable and you still take care of to
    stay it smart. I can not wait to read much more from you.
    That is actually a great website.

  4. I am not certain the place you’re getting your information, but good topic.

    I must spend a while finding out more or figuring out more.
    Thanks for excellent information I used to be searching for this information for my mission.

  5. Hi, I do believe this is an excellent website. I stumbledupon it 😉 I will return once
    again since i have book-marked it. Money and freedom is
    the greatest way to change, may you be rich and continue to help others.

  6. Hey there would you mind letting me know which webhost you’re using?

    I’ve loaded your blog in 3 completely different browsers and
    I must say this blog loads a lot quicker then most.

    Can you recommend a good web hosting provider at a fair price?
    Kudos, I appreciate it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *