Zaino da viaggio: come prepararlo al meglio


Senza categoria, Travel / giovedì, Maggio 2nd, 2019

Come sapete, sono in partenza per Parigi e ho deciso di provare una piccola sfida: partire per 3 giorni solo con uno zaino da viaggio. Per l’occasione ho acquistato un Fjallraven Kanken misura grande. Lo trovo comodissimo per l’università e sono impaziente di provarlo anche in modalità viaggio.

Come sapete, durante i miei viaggi dedico una parte dell’organizzazione al lavoro; quindi provo, scatto e prendo appunti sui luoghi più belli che visito. Per questo motivo, l’organizzazione è alla base di una buona riuscita del viaggio.

Preparare uno zaino da viaggio

Ho scelto 3 outfit a metà tra l’estivo e il primaverile, tutti abbinabili con le stesse scarpe (così da risparmiare spazio), e con lo stesso giacchetto (un chiodo nero classico).

Per quanto riguarda i liquidi cerco sempre di non portarli, anche se risulta quasi impossibile. Alloggiando in hotel, posso risparmiarmi shampoo e bagnoschiuma, ma non posso rinunciare ad eyeliner e mascara (che risultano tra i liquidi ATTENZIONE).

Scelgo un deodorante in stick, così da non avere problemi, e inserisco all’interno del portafoglio o nelle tasche dei vestiti, i gioielli (solo bigiotteria).

Per quanto riguarda i soldi, prediligo una carta, io uso la Hype, con la quale mi trovo davvero benissimo. Vi farò un post in cui ve ne parlo.

Eliminate tutto il superfluo e fate uno zaino da viaggio specifico in base al luogo in cui state andando. Finchè viaggiate in Europa, sarete facilitati. Non portate nulla che non sia strettamente indispensabile (pensate che io rinuncerò alle cialde del caffè!! E chi mi conosce sa quanto io ne sia dipendente!!).

Gli extra da portare possono essere: guide del posto, un quaderno per prendere appunti o segnare appuntamenti e orari, una penna, delle lamette per gli uomini e perchè no, anche per le donne, una busta per i panni sporchi, una borraccia in alluminio per risparmiare sull’uso della plastica. Tra l’altro tantissimi aeroporti hanno delle zone per riempire le borracce.

Cuffie, calzini antiscivolo (che io uso al posto delle pantofole perchè occupano meno della metà dello spazio), un foulard o una sciarpa, che sono utili sia in caso di pioggia e vento che in caso vi capiti di visitare luoghi di culto. Carica batteria dei dispositivi elettronici, elastici per capelli o mollette varie, che potrete infilare nelle tasche interne dello zaino da viaggio.

Questo è tutto; entrerà nello zaino da viaggio? Lo scopriremo poco prima della partenza. Ovviamente vi terrò aggiornati su Instagram e vi farò un video su IGTV!

Qui trovate altri travel post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *