Venerdì è stato il giorno degli esperimenti. Tornata a regime di dieta (sempre non abbastanza ferrea) ho deciso di preparare qualcosa da poter mettere sulle fette biscottate a colazione che non sia necessariamente una marmellata.
Nasce quindi il burro di mandorle e nocciole.

Procedimento a dir poco semplice e veloce, vediamolo subito.

Ingredienti:

  • 80g di mandorle sgusciate ma con la pellicina
  • 40g di nocciole sgusciate

Preparazione:

Per prima cosa dobbiamo tostare la frutta secca. Mettiamo sia mandorle che nocciole su una teglia in forno a 170 gradi per 15/20 minuti circa.

Successivamente avrete bisogno di un ottimo frullatore. Io uso un frullatore/tritaghiaccio della Kenwood. Inserite tutta la frutta secca e iniziate a frullare. Siate tenaci, ci vorranno una decina di minuti per frullare bene tutto.

La consistenza deve diventare più o meno quella del burro d’arachidi.

Quando siete soddisfatti del lavoro, potete aggiungere ingredienti a piacere facoltativi. Se volete un tocco salato, aggiungete un pizzico di sale. In alternativa potete aggiungere dello zucchero o della cannella.

Personalmente lo amo così al naturale.

Conservazione

Si conserva in frigorifero per circa un mese

Usi

Provatelo sul pane tostato o sulle fette biscottate, magari abbinato alla marmellata, non ve ne pentirete!

La frutta secca è molto energizzante e perfetta per la colazione che non dimenticate è il pasto più importante della giornata, se iniziate con una buona colazione siete già a metà dell’opera! Fatemi sapere se ricreate la ricetta.