fittea opinioni

Nel post di oggi parleremo di un prodotto “spinoso” e criticato su molti versi: il FITTEA, o FITVIA se vogliamo usare il nome che l’azienda suggerisce.
[PREMESSA: NESSUNO MI SPONSORIZZA, L’ARTICOLO DERIVA DA MIE PERSONALISSIME E SINCERE OPINIONI, ALLE QUALI SONO ARRIVATA TESTANDO IL PRODOTTO.]

Caratterizzato da una strategia di marketing a metà tra il fallimentare e il fenomenale, elogiata dalla moltitudine di ragazze e ragazzi che la sponsorizzano e criticata da chi non accetta questo nuovo tipo di marketing, definita semplice “acqua sporca”, “robaccia” e chi più ne ha più ne metta; insomma adesso sui social, nel bene o nel male non si parla d’altro. 

Spinta dalla curiosità ho deciso quindi di provarlo (anche perchè criticare un prodotto senza averlo provato non è di certo il miglior modo di giudicare).
Come molti di voi sapranno sono a dieta, e come sempre non è facile; lo sgarro è dietro l’angolo, oltre ad avere una leggera intolleranza al pomodoro (must have del momento), “che fai non te la mangi la bruschetta con pomodoro fresco e basilico???” e io mi gonfio come una mongolfiera tra i cieli della Cornovaglia.

Ma veniamo a noi: curiosando sul loro sito mi sono imbattuta in una quantità indicibile di tè ed accessori di dubbia utilità con prezzi stratosferici (25 euro per il tè lo posso accettare ma 35 euro per la maledettissima borraccia NO).
Ho deciso quindi di acquistare una semplice busta di Tropical Detox Tea.
La spedizione è stata piuttosto veloce, circa 5 giorni lavorativi ed avevo il pacco a casa. Con mio sommo stupore, una volta scartato, ho visto che mi avevano omaggiato di una busta (non un campione ma proprio il prodotto intero) di Body Detox Tea  ed il 15% di sconto sul prossimo acquisto.

Sono passati ormai 5 mesi da quando ho iniziato a consumarlo, e ragazzi non ci credevo, ma funziona. Bevo circa 500ml di tropical al giorno e sono riuscita a perdere 2kg e superare lo stallo, oltre ad essermi sgonfiata tantissimo.
Ora: come fa a funzionare? Quale tipo di formula malvagia ci hanno inserito? Ve lo spiego subito.

Innanzitutto preciso ancora una volta che io sono a dieta, quindi non mangio quantità elevate di pasta, dolci e bibite gassate ma limito tutto in base al mio regime alimentare, quindi è piuttosto normale che io perda peso, inoltre bevevo molto poco e trattenevo molti liquidi.
In quest’ottica iniziare a bere 500ml in più al giorno di acqua (perchè alla fine di questa si tratta) non può che far bene. A questo si sommano tutte le proprietà degli ingredienti presenti nel tropical (che potete consultare qui). Ma la cosa che più in assoluto mi ha convinta è stata il sapore, è davvero buono, saporito e soprattutto consumabile senza zucchero. Tutti i tè che ho provato (Lipton, Twinings e affini) senza zucchero o dolcificante sanno di acqua, non si avvicinano minimamente al sapore e all’intensità del tropica detox tea.

Quindi, in conclusione di questo enorme post mi sento di dirvi: se siete nella mia situazione, quindi bevete poco, non potete consumare il tè zuccherato e siete a dieta o comunque non mangiate quantità di cibo elevate, è un buon alleato, come sarebbe un tè verde (spendendo 5 volte meno) o magari un tè matcha (ma qui ovviamente entra in gioco la variante del gusto e di altri benefici al di là della perdita di peso). Se invece sperate di dimagrire bevendo il tè, senza un briciolo di rigore nel consumo del cibo, perdete tempo e soldi. Se non dovete dimagrire ma lo fate per benessere ve lo consiglio, infatti ho riscontrato pelle più luminosa e regolarità intestinale, oltre a sgonfiare notevolmente. 

Questo è tutto ragazzi, spero che il post sia stato di vostro gradimento!
Vi invito a condividerlo con i vostri amici e a lasciare un commento qui sotto per farmi sapere come va la vostra esperienza con Fitvia. 

Ecco un’alternativa economica a Fittea