Instagram toglie i like


Web e Social / giovedì, Luglio 18th, 2019

Instagram toglie i like, esatto, avete capito bene. Da qualche settimana girava voce di una possibile rivoluzione nel social.

Nell’ultimo periodo, infatti, Instagram aveva già intrapreso la lotta contro i bot, (in questo post potrete approfondire), cercando di far tornare la piattaforma alla naturalezza delle origini.

La nuova idea degli sviluppatori, è coerente con l’eliminazione dei bot, e prevede un ritorno del focus sul contenuto e non sui numeri generati (spesso attraverso scorciatoie poco trasparenti).

Tra non molto probabilmente vi troverete al posto del numero dei like, la dicitura “piace a X e ad altri”. Non fraintendetemi, potrete ancora mettere like alle foto che vi piacciono, ma sparirà il numero complessivo.

Instagram toglie i like: la mia opinione

Come molti di voi sapranno, sto cercando di studiare le logiche dietro Instagram da tempo; l’uso di bot ha sicuramente intossicato la piattaforma, facendola diventare un contenuto commerciale di poca rilevanza culturale.

Sono contenta che Instagram stia cercando di porre rimedio a questo problema, sempre più spesso mi capita di vedere contenuti davvero di qualità con pochissimi like, e contenuti di scarsa qualità con migliaia di like immotivati.

Anche se non dovrebbe, il numero di like influenza la percezione delle persone sul contenuto. Non escludo che, a seguito di un feedback positivo sulla sparizione dei like visibili, gli sviluppatori non inizino a pensare alla rimozione dei followers visibili.

Non tutto oro quello che luccica

La sparizione dei like comporta l’impossibilità di valutare apparentemente un profilo. Mi spiego meglio. Se prima per riconoscere un profilo che aveva acquistato followers, bastava vedere il rapporto tra quest’ultimi e i like, adesso non è più possibile. E’ necessario quindi ricorrere a strumenti più specifici che purtroppo, non tutte le aziende conoscono (ma questo, ci tengo a sottolinearlo, è un limite delle aziende; come dire, se non sei in grado di riconoscere un buon influencer, meriti di beccarti la “fregatura”).

A proposito di aziende

“ok, ma come faranno le aziende a valutare se un profilo è idoneo a collaborare con loro?”.
Esistono online numerosi siti che permettono di analizzare qualsiasi profilo nella sua completezza. Un esempio è ninjanalitics, che permette di rilevare l’attività del profilo, il dato relativo all’engagement (che ricordo, è il dato più importante per valutare un profilo) e la crescita generale.

Insomma, aspettiamo di vedere cosa cambierà nel panorama di Instagram, per ora non posso che essere entusiasta di questa novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *